Assaggi,  Dolci

La ricetta per una Pasta Frolla perfetta

Pensavo che una ricetta per la pasta frolla perfetta non esistesse o semplicemente nessuno che io conosca sia stato così altruista da divulgarla anche a noi comuni mortali. E invece esiste! 
Possiamo gridare al miracolo. Possiamo saltare dalla gioia o possiamo buttare via tutti i pezzetti di carta in cui abbiamo scritto e riscritto gli ingredienti, in questi ultimi anni. 
Il segreto? Il freddo! Eh si! Il segreto per una pasta frolla perfetta e senza rotture, è il nemico di ogni donna. 
Non che vi dobbiate mettere in mutande anche con il gelo di questi giorni di fine febbraio, ma saper calibrare al meglio sia le vostre mani che gli utensili che utilizzerete, è essenziale per la riuscita di una frolla morbida.
In primis, la planetaria che è tanto utile ma che a lungo andare surriscalda l’impasto quindi è meglio avere il cestello in alluminio o impastare con le mani rigorosamente fredde. E il mattarello? Buttate via o riponetelo in un cassetto, il classico di legno e acquistatene uno di marmo. E se avete la spianatoia anch’essa di marmo … beh è una passeggiata di salute!
Abbiamo scoperto quindi che il freddo è un amico per una frolla morbida e che si stende con facilità. Adesso vediamo come procedere.  
Pasta frolla morbida morbida
La ricetta per una Pasta Frolla perfetta
La ricetta per una Pasta Frolla perfetta


  • Ingredienti: 500 g farina 0, 200 g zucchero semolato, 200 g burro freddo (da frigo) tagliato a tocchetti, 30 ml di latte (o in alternativa acqua), 2 tuorli e 1 uovo intero.
  • A piacere i semi di una bacca di vaniglia o scorza di limone grattugiato. 
  • Preparazione: unite allo zucchero i tuorli e l’uovo andando a mescolare con una frusta, fino a quando il semolato non si è completamente sciolto. Aggiungete poco alla volta la farina setacciata e continuate a mescolare con la frusta.
  • Aggiungete il burro a tocchetti direttamente dal frigo e amalgamate con le mani aggiungendo il latte che renderà più morbido l’impasto.
  • Continuate a impastare fino a rendere la frolla liscia e avvolgetela in una pellicola alimentare.
  • Riponete il vostro panetto in frigorifero per un ora o per un intera notte. 
  • Una volta tolta dal frigo lasciatela riposare prima di utilizzarla. In questo modo non vi è bisogno di impastarla di nuovo e vedrete che si tirerà senza rompersi.
  • Potete aggiungere la scorza del limone o i semi di bacca di vaniglia a piacimento insieme alla farina. 
Come sempre spero che questa ricetta sia di vostro gradimento e ogni commento è sempre ben accetto! 
Sabrina 
Condividiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *