Assaggi,  Contorni

Patate duchesse aromatizzate alla salvia

Mi capita spesso quando andiamo al ristorante durante i nostri viaggi all’estero , di assaggiare una particolare pietanza che mi conquista fin dalla prima forchettata. A volte ne rimango talmente affascinata da mettere da parte la timidezza e tirare fuori il coraggio per chiedere al cuoco, quale sia la ricetta per poterla replicare a casa una volta tornati.
Ultimamente la mia curiosità è concentrata dalle note patate duchesse che abbiamo avuto modo di scoprirne l’origine grazie a un amico cuoco che da anni studia la cucina francese. Infatti le pommes duchesse sono uno sfizioso contorno di origini francesi che oltre ad essere facili da realizzare, si prestano perfettamente per accompagnare molte pietanze.
Vediamo insieme come si possono realizzare queste sfiziose nuvolette di patate a cui abbiamo aggiunto all’originale preparazione una aromatica salvia proveniente dal nostro orticello sul balcone.
Patate duchesse e salvia
Patate duchesse aromatizzate alla salvia
Patate duchesse aromatizzate alla salvia : la ricetta
 
 
  • Ingredienti: 500 g patate, 50 g burro a temperatura ambiente, 50 g parmigiano reggiano grattugiato, 2 tuorli d’uovo, 5/6 foglie di salvia, sale e pepe q.b.
  • Preparazione: lavate accuratamente le patate con la loro buccia e fatele bollire in acqua salata, aggiungendo la salvia durante la cottura.
  • Utilizzando uno stecchino controllate se le patate sono morbide all’interno e lasciatele raffreddare prima di sbucciarle.
  • Utilizzando l’apposito schiacciapatate andate a creare una purea con l’aggiunta del burro, del parmigiano grattugiato, sale e pepe a piacere.
  • Ultimo ingrediente è l’aggiunta dei tuorli che renderanno il composto più sodo e compatto.
  • Preriscaldiamo il forno a 180 gradi e procediamo con creare la forma a nuvoletta delle patate duchesse con l’utilizzo di una sac a poche con bocchetta a stella.
  • Creiamo piccole nuvolette di circa 5 cm possibilmente su un foglio di carta da forno, tenendo una piccola distanza le une dalle altre e poniamo in forno a 200° gradi per circa 15 minuti fino a duratura.
  • Possiamo aumentare il sapore della salvia ponendone un paio di foglie sotto ogni patata che andremo a togliere al momento in cui le serviremo calde, in tavola.
Siamo giunti al termine di questa semplice ricetta che oltre ad essere sfiziosa al punto giusto, riesce a conquistare anche i palati più difficili dei bambini che nel famoso tubero ne vanno letteralmente matti.
Esistono tantissime varianti di questo contorno così gustoso e come ben avrete intuito la mia curiosità è cosi grande che mi piacerebbe avere il vostro trucco su come preparare queste particolari patate alla francese.
Sabrina e Davide
Condividiamo

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *