Italia,  Veneto

Corsa di Primavera 2019 – Country Edition

La Corsa di Primavera 2019 – Country Edition si è appena conclusa e noi stiamo già pensando al prossimo anno. Sono state ben 5 mila le presenze che domenica 17 marzo hanno scelto il Parco Giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio, per trascorrere una giornata in mezzo alla natura.

Tra i partecipanti il Sindaco della cittadina veneta che ha dato il via alla corsa e tantissimi appassionati di running ma anche famiglie, gruppi e semplici spettatori. Un appuntamento che è giunto alla quarta edizione e che quest’anno ha visto come tema principale, il mondo del Country.

Musica folk americana in sottofondo grazie all’esibizione dal vivo di una vera band country e tantissimi balli nello stile far west d’altri tempi. Non sono mancati i cappelli da cow boy e i camperos ai piedi per rendere questa giornata veramente interessante.

Anche noi abbiamo partecipato alla Corsa di Primavera ed oggi vi raccontiamo come è andata! Pronti? Partenza! Viaaaaaaaaaaa!!!

 

Corsa di Primavera 2019 – Country Edition – Image by Davide Mazzoni

 

☆ Parco Giardino Sigurtà: tra i più bei giardini di Europa

Il Parco Giardino Sigurtà organizzatrice della Corsa di Primavera ha in sè una storia di antica memoria. Dobbiamo tornare indietro negli anni ed esattamente ad inizio 1400 per conoscerne il primo segno di quello che sarà poi nominato uno dei Parco più belli d’Europa.

Non siamo molto lontani da Verona e ovunque voi partiate,  la cittadina degli innamorati può essere considerata un ottimo punto di riferimento. La Sigurtà è facilmente raggiungibile per via autostradale con una uscita ben chiara con le indicazioni di Valeggio sul Mincio. E’ ben servita dagli autobus di linea e l’aeroporto Valerio Catullo di Verona Villafranca dista 18 km circa.

Tra le altre cose da non dimenticare è la presenza di una perfetta pista ciclabile che da Mantova porta alla vicina Peschiera del Garda. Un percorso agibile per tutte le tipologie di ciclisti in quanto non presenta particolari difficoltà nell’essere affrontata.

Lo stesso Parco offre ai suoi visitatori la possibilità di girarlo proprio in bicicletta. Noi lo abbiamo fatto nel 2012 affittando per l’occasione le bici con seggiolino bimbi piccoli alle casse, ma se disponete delle vostre personali, nessun costo aggiuntivo viene applicato sul prezzo del biglietto.

In alternativa il percorso può essere fatto con il Trenino che permette di ammirare i luoghi suggestivi (biglietto a parte da acquistare allo shop dentro al Giardino). Oppure affittando un Golf Cart . Negli ultimi anni è stata inoltre aggiunta la possibilità di affittare anche le biciclette elettriche. Le informazioni per queste opzioni sono a disposizione sul sito del Giardino Sigurtà.

Corsa di Primavera – Country Edition – Image Sabrina Balugani

 

☆ Parco Giardino Sigurtà: Corsa di Primavera – Edition Country 

Sveglia presto. Abbigliamento sportivo indossato. Cappello da cowboy. E via ! Giungere al Parco Giardino della Sigurtà per partecipare è stato un attimo. Come noi tantissime famiglie, gruppi organizzati e appassionati di running hanno scelto i 600 mila metri quadrati del Parco per una domenica allegra in mezzo alla natura.

Dopo aver prenotato il proprio kit gara sul sito della manifestazione ed averlo ritirato alle casse, abbiamo scelto di percorrere il più difficile dei percorsi. L’organizzazione ha messo a disposizione dei partecipanti un percorso breve di 2,5 km, uno medio di 6 km e per la prima volta la possibilità di passare per le campagne limitrofe con il più lungo dei tre. Ben 10 km di strada da percorrere tra erba, strade di campagna con i filari di frutta e passando per le zone più caratteristiche del Parco.

Indossata la maglietta presente all’interno del kit gara e con in tasca gli snack per rifocillarci, il percorso è durato circa un oretta. Tante famiglie con bambini nel passeggino, a mano e nella fascia. Moltissime persone anziane organizzate in veri gruppi di perfetti camminatori. Soprattutto tanta allegria. E non solo perchè i cappelli da cow boy davano un idea surreale della corsa in sè ma perchè lo spirito era quello di stare tutti insieme.

La manifestazione aperta ai partecipanti dalle 10 alle 13 ha dato l’opportunità a tutti di prendersela con comodo, seguendo il proprio ritmo. Tanto che noi ci siamo fermati a fare fotografie ai tulipani. Abbiamo dato da mangiare alle caprette, ai daini e ai cervi, piccola pausa fisiologica e  al punto ristoro per bere un bicchiere d’acqua fresca. Siamo passati per il labirinto, ci siamo tolti le scarpe ed abbiamo camminato sull’erba morbida e mangiato al bar un croccante panino. Il tutto a suon di musica folk americana e urlando a squarciagola tantissime volte “Yahhhhhhh” (chissà se si scrive cosi?).

Ogni stagione il Parco si veste di colori diversi. Noi abbiamo avuto modo di vedere spuntare i primi tulipani che nei prossimi mesi coloreranno tutte le distese del Parco. E’ da vivere e da visitare indipendentemente dal periodo primaverile perchè offre sempre spunti diversi che vanno colti con gli occhi umili di un bambino.

Noi possiamo solo ringraziare tutto lo staff del Parco per averci permesso di trascorrere una giornata in piena serenità ed allegria. Abbiamo apprezzato l’organizzazione perfetta e in tutta sicurezza grazie alla presenza del personale sanitario di emergenza.

Siamo già carichi per il prossimo anno. L’edizione 2020 sarà legata a un tema che noi amiamo particolarmente. Ma non vogliamo svelarvi nulla. Vi consigliamo di dare una occhiata al loro sito e rimanere sempre aggiornati sulle iniziative che durante l’anno coinvolgono i visitatori.

 

Yahhhhhh a tutti !

 

28 commenti

  • Michela

    Il parco Sigurtá è meraviglioso ! Lo avevo visitato durante la primavera di qualche anno fa ..tutti fiorito era davvero stupendo ! Per quanto riguarda il country non mi fa impazzire, ma questi sono gusti 🙂

  • Patrizia

    E’ una parte dell’Italia che devo ancora scoprire, e l’occasione per farlo potrebbe essere proprio la prossima corsa della primavera… fatta a passeggiata però! Ascoltare musica country poi mi piace

  • Katja

    Ma dai? Conosco il Parco di Sigurtà ma non sapevo che organizzassero anche giornate come questa! Mi piace l’idea di potersela prendere anche un pò calma e avere il tempo di fermarsi un attimo per guardarsi intorno; ma soprattutto del fatto che ogni anno cambiano l’argomento 🙂 E immagino i tuoi bimbi come si sono divertiti!

    • SaBriNa

      Ci siamo divertiti tantissimo ma perchè l’allegria era nell’aria e si respirava serenità. Un ottimo modo per passare una giornata in mezzo alla natura.

  • Annalisa

    Sono di casa a Sirmione, vengo due volte l’anno, e non ho mai avuto modo di visitare i giardini Sigurtà! Un attimo di vergogna per me. Bellissima anche questa manifestazione, sarebbe carino poter partecipare. Chissà magari ho L scusa per visitare finalmente i giardini il prossimo anno!

  • Cinzia

    Mi piacciono un sacco queste iniziative, anche se non partecipo mai!! E poi, quel giardino… dev’essere davvero uno spettacolo! Devo decidermi a visitarlo; mia sorella vive a Verona, non è poi così lontano! Magari la prossima volta che vado a trovarla ci faccio un pensierino!!

  • Julia

    Il parco Sigurta è bellissimo, l’abbiamo visitato in autunno in occasione del Foliage e lo scorso anno proprio in primavera mia figlia è stata in gita scolastica. Penso ci torneremo presto Tutti insieme

  • Daniela Mei

    Che bello!! Questo è il genere di attività che mi piace fare con la mia bambina, lo terrò a mente per il prossimo anno, oltretutto non ho mai visitato il meraviglioso parco!
    Grazie della dritta||

  • Cristina Giordano

    Quella zona di Italia mi è quasi sconosciuta. Bella la tua esperienza con la corsa e girare il parco per divertirsi e ossigenarsi. Mi segno i tuoi consigli se vengo da quelle parti,ciao

  • MARTINA

    Ne avevo sentito parlare di questa corsa, seppur non vivo lontano dal Parco Sigurtà alla fine non ci sono venuta.. mi sto mangiando le mani, perché dev’essere stata davvero divertente! Spero facciano altre iniziative simili

  • Raffi

    Adoro queste manifestazioni che uniscono lo sport (o il movimento) alla natura e al turismo lento. Nella mia zona ce ne sono parecchie e si svolgono la domenica mattina. Terrò in considerazione questa per il prossimo anno, potrebbe essere l’occasione per spingermi fuori provincia. 🙂

    • SaBriNa

      Ti consiglio di non perderti Tullipanomania che si terrà proprio in questo periodo e che offre un giardino veramente arricchito di queste bellezze colorate

  • Alessandra

    É un parco bellissimo… Ci sono stata un paio di volte! Belle queste iniziative x le famiglie: si fa attività fisica e si può stare in mezzo alla natura. Menomale che anche il tempo ha collaborato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.