Guest Post

Come preparare le valigie con i bambini

Alcuni giorni fa parlando con una amica di famiglia mi sono resa conto che sul blog amiamo parlare tantissimo di itinerari di viaggio, cucina locale e accortezze durante gli spostamenti. Raramente il nostro pensiero è rivolto al lato pratico dell’organizzazione di una partenza. Soprattutto quando di mezzo ci sono dei bambini. Non vi aspettate da noi il miracolo su come si può partire senza dimenticare nulla. Su questo proprio non possiamo fare altro che sperare di avere una buona memoria. Quello che possiamo fare è sicuramente dare piccoli consigli su come preparare insieme ai nostri bimbi le valigie o lo zaino per una escursione.

☆ Come preparare le valigie con i bambini  

Coinvolgere i bambini nella preparazione dell’occorrente per una partenza può sembrare una faticaccia inutile. A volte addirittura dispendiosa di energie. In realtà regaliamo loro piccole briciole di indipendenza. Creiamo quella sicurezza che gli servirà durante il viaggio stesso. Lasciare ai bambini la preparazione della propria valigia è un ottimo sistema per tenere sotto controllo l’ansia che si prova ad allontanarsi da casa.

La prima volta soprattutto quando sono piccoli, troverete nel loro bagaglio un miscuglio di peluche, giochi e giocattoli che non servono assolutamente all’occorrenza. Niente panico. E’ normale per loro buttare all’interno tutto quello che li fa sentire a casa. Sedetevi per terra con loro e create insieme un mix di vestiti, scarpe e inserite sempre il loro peluche preferito.

Immaginate di essere al mercato della frutta. E’ come contrattate per il prezzo degli asparagi. Spiegate a parole semplici perché portarsi dietro il dinosauro di plastica che si attiva a comando, non è funzionale per il viaggio stesso. I bambini vi sorprenderanno nelle loro risposte e nella loro semplicità. E anche se vi porterete ugualmente dietro il dinosauro con la batteria che non si esaurirà mai, avete regalato loro una esperienza di vita. Un tassello che si aggiunge al grande puzzle dell’indipendenza.

Un ottima alternativa per organizzare al meglio il momento della preparazione del trolley è quello di utilizzare una vera e propria lista. In rete ci sono diverse opzioni da scegliere ma potete crearla anche da soli se avete fantasia e una ottima mano per il disegno. Serve semplicemente un foglio bianco dove andrete a disegnare l’occorrente per preparare la valigia per la partenza. Se i bambini sono troppo piccoli e non sanno ancora leggere, a fianco di ogni disegno potete inserire una manina con cui indicate il numero dei capi da preparare. E lasciate il tutto in bianco cosi da poterli intrattenere a colorare quando voi state occupando il vostro tempo per altre faccende.

 

☆ Partire con i bambini e la valigia giusta  

Ogni viaggio è a sé ed ha bisogno di un alleato per renderlo meno stressante. Che voi partiate in aereo, in macchina, in treno o a cavallo non ha importanza. Quello che conta è avere un ottimo bagaglio che sia resistente, pratico e funzionale. Tenendo conto che non tutte i mezzi di trasporto sono uguali e per molti di loro ci sono regole precise. Alcuni addirittura limitanti in peso e misura. Per noi scegliere un set di valigie è stata la soluzione perfetta per i nostri viaggi in famiglia. Il mercato offre tantissime soluzioni e i set di trolley Carpisa sono  la scelta più funzionale e pratica.

Partire con l’allegria dei colori abbinando il trolley con lo zaino per esempio oppure scegliere l’intero set valigie  così da avere la giusta dimensione per ogni occasione. Quando si viaggia bisogna avere un occhio particolare per non perdere tutto ma soprattutto c’è bisogno di un accessorio che debba essere anche comodo. E non dimentichiamoci la praticità dell’essere trasportato. Il trolley deve avere assolutamente quattro ruote. Deve essere capiente e indistruttibile agli urti che il viaggio può provocare.

Per i nostri viaggi in famiglia abbiamo scelto di farci riconoscere. In fin dei conti la simpatia e la voglia di stare insieme è una parte importante del nostro essere viaggiatori compulsivi. E voi avete scelto il vostro alleato per la prossima vacanza? Sicuramente sarà un ottimo trolley. Se è firmato Carpisa ancora meglio!

 

5 commenti

  • Julia

    I miei bimbi si preparano lo zainetto dei giocattoli! Per il resto preferisco ancora pensarci io. In base al viaggio non è detto che partiamo con un bagaglio a testa

  • Raffi

    Pensa che quando mio figlio andava alla scuola materna ed era in classe arancione, avevamo acquistato proprio un trolley arancione (piccolo) per lui. Era felicissimo e non vedeva l’ora di partire. :-)))))

  • Silvia

    Non vedo l’ora di preparare la prima valigia con il mio piccolo!! Coinvolgere i bimbi nelle faccende quotidiane o comunque nei “doveri” non è facile e come hai ben detto a volte sembra un dispendio di energie ma io credo che tutto serva per renderli un giorno indipendenti e sicuri di ciò che fanno! Come hai ben detto, tanti piccoli tasselli!! Uno di questi è preparare la valigia nela speranza che anche i nostri piccoli diventino dei grandi viaggiatori un giorno!!!

    • SaBriNa

      Essere genitore è il mestiere più difficile del mondo. Nessuno ti può dire cosa fare, come fare e davanti alle difficoltà non dobbiamo mollare la presa.
      Fare la valigia con i bambini non è assolutamente facile ma se molli subito insegnerai loro che davanti alle difficoltà non bisogna lottare.

  • Monica

    Che carini questi suggerimenti per la preparazione della valigia coi bambini. quest’anno prenderò spunto anch’io per i nostri prossimi viaggi per farmi aiutare da Luca a preparare i bagagli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.