Austria,  InCamper,  Italia,  Trentino Alto Adige

La Ciclabile della Drava: da San Candido a Lienz

La ciclabile della Drava, conosciuta da tutti come la S. Candido – Lienz, è una delle mete più gettonate del periodo primaverile ed estivo. Perfetta per una immersione nella natura, segue il percorso del fiume Drava dalla sorgente a Dobbiaco fino a Maribor, in Slovenia. Un percorso di 366 km che attraversa parte dell’ Alto Adige, Austria, Croazia e Slovenia in un alternarsi di morbide discese e dolci salite lontane dalle strade più trafficate.

La prima tappa che dalla stazione di Dobbiaco in Alta Pusteria porta fino al centro della cittadina austriaca di Lienz è la più conosciuta e la più utilizzata dalle famiglie con bambini. Interamente in discesa per tutti i suoi 48,5 Km di percorrenza è molto amata in quanto permette il ritorno con i comodi e attrezzati treni OBB della linea Austrian Railways, che permettono di caricare la propria bicicletta.

La Ciclabile della Drava: da Dobbiaco a San Candido (5,5 km)

Il primo tratto che corre lungo la stretta valle Pusteria colloca nella stazione ferroviaria di Dobbiaco, il punto di partenza della ciclabile della Drava. Poco meno di 6 km la separano da San Candido adagiata sotto il monte Baracci all’interno del Parco naturale Tre Cime. Il raccolto centro storico è un tripudio di colorate case in perfetto stile alpino dove si possono trovare le specialità locali e artigianali tipiche della tradizione altotesina. Piccole botteghe, caffetterie, pasticcerie e negozi di abbigliamento sono solo una piccola parte di ciò che la città offre ai suoi visitatori.

La Ciclabile della Drava: da Dobbiaco fino al confine – 12,5 km

Dodici chilometri e qualche metro separano il punto di partenza, Dobbiaco dal confine con l’Austria. Prima di incontrare quello che una volta era la dogana che separava i due stati, il panorama si allarga sui verdi prati adibiti a pascolo. Tre sono le frazioni che si incontrano lungo la ciclabile: monte S. Candido, Versciaco e Prato alla Drava con la chiesa parrocchiale S. Nicolò in cima a una collinetta. Per poter raggiungere la costruzione in stile gotico bisognerebbe uscire dal paese e percorrere una ripida via crucis con quattro splendidi santuari.

In località Prato alla Drava sorge l’unica area di sosta attrezzata per camper, dove è possibile sostare senza prendere una multa o la rimozione del mezzo. Comoda per numero di stalli (un centinaio), con corrente elettrica, carico/scarico e la presenza di un bar/ristorante. A due pedalate dalla pista ciclabile e dalla fermata dell’autobus che portano sia in Austria che verso Innichen. La stazione ferroviaria è al momento chiusa al pubblico.

Consigliamo nel periodo estivo e di alta affluenza turistica di telefonare prima di raggiungere la località per accertarsi che ci sia posto. Non accettano prenotazioni.

La Ciclabile della Drava: Sillan, Heinfels e Loacker Mondo Bontà – 8 km

Lasciandosi alle spalle il territorio italiano si procede verso la località di Sillan, situata ai piedi delle Dolomiti di Lienz in Val Pusteria. Villaggi, chiese gotiche e castelli con alte mura fanno da cornice in un panorama che cambia radicalmente la propria fisionomia. Raggiungere il comune mercato più soleggiato d’Austria è molto facile grazie al suo dislivello in discesa di qualche centinaio di metri. La località principale della regione dell’Oberland è conosciuta maggiormente per la presenza della Fabbrica della Loacker.

Un vero e proprio mondo ricco di dolcezza accoglie i visitatori che ne vogliano scoprire i segreti e le curiosità dei famosi wafer al cioccolato. E senza uscire dalla pista ciclabile e attraversare strade trafficate. Una mostra dedicata, uno store ricco di opportunità di acquisto a prezzo di fabbrica e un bar ristoro sono a disposizione insieme a un parcheggio gratuito per auto e biciclette. Non mancano gli spazi dedicati ai bambini che potranno giocare e sorridere insieme a Mestolo, Mimmola, Ciocolotto e Cialdino, mascotte del brand austriaco.

Informazioni per apertura/chiusura emergenza Covid 19: al momento in cui scriviamo non abbiamo notizie su quali limitazioni vengono fornite ai visitatori. Nel periodo di agosto 2020 erano aperti solo il negozio e il caffè/bar.

La Ciclabile della Drava: Sillan e il Castel Heinfels

I conti di Gorizia, un tempo padroni di questa parte della valle, scelsero una piccola collina per la costruzione di una base militare a difesa del territorio. Castel Heinfels poco sopra Panzerdof, località Sillan, è una fortificazione con alte torri regolari e rotonde, un imponente mastio e perfetta per godere del panorama sulla valle circostante. Per raggiungere la fortificazione, visitabile solo su prenotazione, bisogna lasciare la ciclabile e percorrere un breve tratto in salita in mezzo al traffico.

La Ciclabile della Drava: da Sillan a Lienz – 28 km

Ventotto chilometri separano Sillan al centro della cittadina austriaca di Lienz, tappa finale di questa prima parte di ciclabile. Continuando a seguire lo scorrere impetuoso della Drava si raggiungono le località di Thal, dove è presente una piscina comunale adatta a rinfrescarsi nelle giornate soleggiate e la Gola della Galizia con un parco d’avventura immerso nella natura. Il Parco Avventura “Galitzenklamm” è una imperdibile occasione per conoscere da vicino la potenza della natura con le sue tre cascate che si gettano nella profonda gola. Passerelle di legno, punti panoramici e la possibilità di arrampicarsi in una delle vie ferrate adatte anche ai bambini (dai 10 anni in poi), rendono questo parco una tappa imperdibile.

La Ciclabile della Drava: la prima tappa – Lienz 44,5 km

Definita “la perla delle Dolomiti”, la cittadina di Lienz è la prima tappa della lunga e suggestiva Ciclabile della Drava. La sua posizione confluisce tra tre importanti valli e ai piedi del fiume Isel offrendo ai suoi visitatori un clima mite, perfetto in tutte le stagioni. Inserito nel Parco Nazionale degli Alti Tauri è ricco di percorsi naturali facili e a portata di famiglie con bambini. Grazie alla ciclabile che la collega con la Slovenia, la cittadina di Lienz è un vero e proprio paradiso per gli amanti delle 2 ruote che qui possono trovare ben 600 km di piste e negozi specializzati in attrezzature sportive. Il centro storico riservato ai pedoni è perfetto per una passeggiata tra le specialità eno gastronomiche locali e piccoli negozi di artigianato. Non mancano i bar e le pasticcerie che offrono assaggi delle più squisite torte austriache tra cui la Sacher e lo Strudel per citarne alcune.

Per un eventuale approfondimento su cosa visitare e cosa vedere a Lienz potete seguire l’articolo Austria – Lienz: la città del sole.

La Ciclabile della Drava: informazioni pratiche generali

A seguito della situazione pandemica che ha colpito tutto il mondo, l’Austria fino al 25 Gennaio 2021 non permette i viaggi turistici e la vacanze con serrati controlli alle frontiere ed obbligo quarantena. Strutture ricettive, alberghi e ristoranti sono attualmente chiusi. Per qualsiasi informazione seguite gli aggiornamenti sul portale istituzionale AUSTRIA INFO.

Denominazione percorso SOLO andata: Ciclabile della Drava, R1
Partenza: San Candido, Alto Adige (1.242 m s.l.m.)
Destinazione: Lienz, Tirolo Orientale (672 m s.l.m.)
Lunghezza: ca. 44 km
Tempo di percorrenza: 2 – 3 ore (in discesa)
Dislivello: ca. 590 m
Caratteristica del percorso: quasi interamente asfaltato, nella prima parte e all’arrivo tratte su strade secondarie.

Informazioni su Treni OBBSAD : Linea ferroviaria San Candido – Lienz permette di trasportare la propria bicicletta – Costo del biglietto CON BICI è fissato a euro 16,90 per adulto, euro 5,50 per bambino fino ai 9 anni e euro 12,90 per ragazzi fino a 16 anni. Bambini senza bicicletta viaggiano GRATIS fino ai 9 anni. I treni OBB/SAD non partecipano alle promozioni della Mobilcard Alto Adige. L’ultimo treno per Dobbiaco/SanCandido è delle ore 18:50 – Tempo di percorrenza un ora. Attenzione: il biglietto è acquistabile SOLO in stazione a Lienz

Area di sosta camper: Italia – Prato alla Drava 85 posti su ghiaia con allacciamento elettrico 1kw, carico e scarico. Docce a pagamento (gettone) – 30 euro a notte o 10 euro carico/scarico. No prenotazione. A 100 metri dalla pista Ciclabile della Drava e con servizio navetta per San Candido.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.